Archivi categoria: Elezioni

Qualcuno dice che dopo la Boldrini, chiunque sarebbe stato meglio… Siete proprio sicuri?

Roberto Fico

QUALCUNO DICE CHE DOPO LA BOLDRINI, CHIUNQUE SAREBBE STATO MEGLIO…
Siete proprio sicuri? Io non ne sarei così sicuro. La Boldrini alle spalle aveva un partito con solamente il 3,2%.
Il nuovo presidente della Camera Roberto Fico ha alle spalle un partito con il 32,66% dei consensi, quindi con una certa forza, e lui rappresenta l’ala più oltranzista del suo partito, ma questo è solamente l’inizio… Forse non sapete che Roberto Fico è favorevole al matrimonio e all’adozione di bambini da parte di coppie omosessuali, all’eutanasia per i malati terminali e allo ius soli e il 4 marzo 2014 fece un’interrogazione (n.4/03815) all’allora ministro della Pubblica Istruzione chiedendo l’abolizione dell’insegnamento della religione cattolica.
Siete proprio sicuri che alla Boldrini non c’è un peggio?

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Nonostante tutto, i cattolici sono ancora la minoranza più grande sul piano politico, ma…

Elezioni
Nonostante tutto, i cattolici sono ancora la minoranza più grande sul piano politico. Eppure politicamente non esistono. In queste elezioni politiche, escludendo quelli che mi hanno disarmato per la confusione e che hanno votato m5s o Pd, Continua la lettura di Nonostante tutto, i cattolici sono ancora la minoranza più grande sul piano politico, ma…

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

COMUNICATO-STAMPA 01/2018 Elezioni raccolta firme

Anche Italia Cristiana, come la Lista di Emma Bonino, chiede l’intervento generoso di un parlamentare per la candidatura alle prossime elezioni politiche senza dover raccogliere le firme.

Emma Bonino pochi giorni fa riteneva ridicolo dover raccogliere le firme per candidarsi alle elezioni politiche. Firme che devono essere raccolte, secondo la legge, da tutti i cittadini italiani che intendano candidarsi democraticamente alle elezioni politiche. Il partito della Bonino alle ultime elezioni politiche del 2013, ha preso lo 0,19%. Continua la lettura di COMUNICATO-STAMPA 01/2018 Elezioni raccolta firme

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Fetore e miasmi a Roma Est, dov’è il Sindaco Raggi?

Raggi_a_Rocca_Cencia
L’impianto di trattamento dei rifiuti di Rocca Cencia, nel quadrante est della città di Roma, è dipinto dall’AMA come un sito gestito in condizioni di sicurezza e rispetto ambientale. La realtà è purtroppo un’altra: per i residenti, costretti a respirare giorno e notte i miasmi, l’impianto è un vero e proprio incubo. Continua la lettura di Fetore e miasmi a Roma Est, dov’è il Sindaco Raggi?

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Grillini e vittorie elettorali

5stelle
Ho sentito un grillino intervistato che proclamava la vittoria del suo partito alle elezioni del X Municipio di Roma.
Il M5S ha preso 19.136 voti, apparente non male, ma quanti voti prese l’anno scorso il M5S nel X Municipio quando doveva sostenere la Raggi?
38.622
Hanno perduto oltre il 50% dei voti sullo stesso territorio e si dichiarano vincitori? Bisogna imparare a leggere oltre il politichese per comprendere da che parte sia la Verità.

Quel che non fecero i barbari… lo fece la Raggi!

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Chi vota per i partiti dei corrotti e dei senza valori in nome della vittoria ha già perduto

Elezioni

Alcuni preferiscono votare alle elezioni per corrotti o senza valori che in compenso raggiungono buone percentuali piuttosto che sostenere movimenti piccoli che stanno crescendo e che soprattutto hanno valori sani. Questa mentalità non ci aiuterà ad uscire da questa crisi etica, ma ci condurrà sempre più in basso. Mi rendo conto che i deboli scelgono sempre chi vince, è così nello sport come nella politica, non cercano una reale vittoria dei valori, ma cercano semplicemente una vittoria:

cari miei, fatevelo dire, siete semplicemente degli sconfitti!

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Elezioni 2017: sicuri che non ci sia un vincitore?

Astensionismo io non voto

 

Mi sembra chiaro che il primo partito sempre più consolidato è il partito dell’astensionismo con un 40%. Io non credo sia solamente una volontà popolare che si astiene, certamente siamo in tanti ad essere disgustati dai partiti, grandi o piccoli, che agiscono solamente per brama di potere, ma io credo che si voglia aiutare l’astensionismo… in che modo? Riducendo i giorni di voto da due ad uno e facendo votare a Giugno inoltrato quando in tanti vogliono andare al mare. Continua la lettura di Elezioni 2017: sicuri che non ci sia un vincitore?

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Legge elettorale e sovranità popolare

Elezioni

LEGGE ELETTORALE

Con la legge elettorale dicono che vogliono cancellare i cosiddetti piccoli partiti dal Parlamento, in realtà vogliono cancellare la sovranità del nostro popolo, perché partiti che potrebbero ricevere il sostegno e il voto anche di poco meno 2.500.000 di italiani non avranno nessuna rappresentanza… secondo questi signori, e se questi partitini fossero, per fare un esempio, quattro, 10.000.000 di italiani non sarebbero rappresentati in Parlamento. Continua la lettura di Legge elettorale e sovranità popolare

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

La sovranità appartiene al popolo

FrecceTricolori

Un  Governo di non eletti, tenuto insieme in qualche modo da un Parlamento eletto con una legge dichiarata incostituzionale, ha tentato di forzare la mano proponendo una modifica della legge fondamentale dello Stato, in barba a tutti i principi e le prassi istituzionali. Continua la lettura di La sovranità appartiene al popolo

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail