Riscaldamento globale? Una bufala fantascientifica

Riscaldamento_Globale

I cambiamenti climatici come conseguenza dell’azione dell’uomo sulla natura sono totalmente privi di fondamento scientifico. Un pensiero ideologico,  ideato da una certa sinistra in cerca di consenso e che riaffiora oggi, dopo che le spinte immigrazioniste hanno fatto perdere loro consensi, che trova la svolta nella battaglia ambientalista. Purtroppo questa teoria infondata, proposta in tutte le salse con un martellamento continuo dai mass media, sta prendendo piede anche in persone ragionevoli.

Continua la lettura di Riscaldamento globale? Una bufala fantascientifica

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’AIFA autorizza inserimento di farmaco blocca pubertà nell’elenco dei medicinali erogabili a totale carico del S.S.N.

AIFA-blocco-puberta

Il 2 Marzo 2019 sulla Gazzetta Ufficiale è stata pubblicata la Determina 21756/2019 dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), Ente pubblico sotto la direzione e la vigilanza del Ministero della Salute. Chiediamo quindi al Ministro della Salute Giulia Grillo di intervenire tempestivamente per bloccare l’utilizzo della Triptorelina, inserita con la suddetta Determina nell’elenco dei medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale ed utilizzato in modo improprio per bloccare la pubertà nei casi di disforia di genere.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

No al processo al Ministro Matteo Salvini

Salvini

Siamo contrari che il Ministro Salvini sia processato. Gli italiani che lo hanno votato il 4 Marzo avevano chiesto chiaramente alla politica di contrastare l’immigrazione incontrollata permessa da chi ha governato l’Italia negli ultimi anni. Matteo Salvini ha agito, non come semplice cittadino, ma come Ministro dell’Interno nel pieno esercizio delle sue funzioni. Pertanto reputiamo legittima la sua scelta sul caso Diciotti e invitiamo i membri della Giunta per le immunità del Senato a votare NO per garantire il legittimo operato del Ministro dell’Interno

Fabrizio Verduchi

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

AI sindaci che non vogliono rispettare la Legge

Immigrazione clandestina
Immigrazione clandestina

In Italia ci sono 7.954 comuni. In quanti si ribellano al DL Sicurezza? Una decina, tutti amministrati da uomini di sinistra, alcuni dei quali con gravi problemi di amministrazione. Ricordate a questi amministratori “democratici”, che ogni due parole che pronunciano ci infilano dentro la parola “democrazia”, che in democrazia vince la maggioranza.

Fabrizio Verduchi

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Torna il voto in condotta

Voto-in-condotta

Negli ultimi decenni le varie riforme che si sono succedute nel comparto scuola non hanno fatto altro che peggiorare la situazione. Il Governo Renzi con la pessima legge 107/2015, attuata dal ministro Valeria Fedeli (Pd) nel 2017 attraverso sette decreti, oltre a tanti altri danni, aveva reso il giudizio sulla condotta privo di valore ai fini della promozione. Continua la lettura di Torna il voto in condotta

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

La prostituzione diventi illegale

No-Prostituzione

 

Apprezzo l’azione politica di Salvini su tanti fronti, ma non sono d’accordo con la sua proposta di legge di trasformare la prostituzione in un mestiere. La prostituzione lede gravemente la dignità di chi si prostituisce e di chi va con le prostitute e poi non bisogna trascurare il valore pedagogico della legge, tutto ciò che è legale, o che viene inappropriatamente definito tale, viene percepito come giusto. Continua la lettura di La prostituzione diventi illegale

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

ONU? No, grazie

ONU-no-grazie

L’ONU per chi non lo sapesse è una organizzazione intergovernativa, ma di fatto non governativa, i cui rappresentanti per le diverse nazioni non sono eletti, ma nominati. L’aspetto più interessante è che è stata fondata dalla massoneria. Non tutti gli Stati vi aderiscono, non a caso la Santa Sede ha lo status di Osservatore Permanente, ma non ne è mai divenuta membro.

E ci stupiamo se vuole accusarci di razzismo e violenza?

Fabrizio Verduchi

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail