La prostituzione diventi illegale

No-Prostituzione

 

Apprezzo l’azione politica di Salvini su tanti fronti, ma non sono d’accordo con la sua proposta di legge di trasformare la prostituzione in un mestiere. La prostituzione lede gravemente la dignità di chi si prostituisce e di chi va con le prostitute e poi non bisogna trascurare il valore pedagogico della legge, tutto ciò che è legale, o che viene inappropriatamente definito tale, viene percepito come giusto. Continua la lettura di La prostituzione diventi illegale

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

ONU? No, grazie

ONU-no-grazie

L’ONU per chi non lo sapesse è una organizzazione intergovernativa, ma di fatto non governativa, i cui rappresentanti per le diverse nazioni non sono eletti, ma nominati. L’aspetto più interessante è che è stata fondata dalla massoneria. Non tutti gli Stati vi aderiscono, non a caso la Santa Sede ha lo status di Osservatore Permanente, ma non ne è mai divenuta membro.

E ci stupiamo se vuole accusarci di razzismo e violenza?

Fabrizio Verduchi

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Le autostrade, Benetton e un miliardo di utili

Autostrada-2

Attualmente “Autostrade per L’Italia” è controllata al 100% da Atlantia S.p.A. società il cui principale azionista è la famiglia Benetton, quelli che per pubblicizzare il loro marchio di vestiti ci bombardano da anni su quanto sia bella l’ideologia della società multietnica e gender fluid.

Tornando ad Atlantia S.p.A. in Italia gestisce circa 3000 km di autostrade, oltre a gestire l’aeroporto di Fiumicino e Ciampino. Questa società ha avuto un utile netto nel 2017 di circa un miliardo di euro, e sottolineo utile netto, mentre nei primi sei mesi del 2018 ha già incassato un utile netto di 618 milioni di euro. Continua la lettura di Le autostrade, Benetton e un miliardo di utili

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

I campi nomadi sono un concetto barbaro e incivile, vanno tutti chiusi.

I campi nomadi sono un concetto barbaro e incivile, vanno tutti chiusi. Non è accettabile uno stile di vita senza regole, senza igiene, fatto di furti ed espedienti. Chi non ama le regole di civiltà e di rispetto reciproco se ne deve andare. Questa è vera Carità.

Fabrizio Verduchi

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Pompei: il gay-pride al centro la famiglia relegata in periferia

COMUNICATO-STAMPA

Il Movimento politico Italia Cristiana, nella persona del Coordinatore di Avellino, Sabino Della Sala, ha presentato presso la Questura di Napoli regolare preavviso di manifestazione da effettuarsi a Pompei in piazza Bartolo Longo davanti al Santuario della Beata Vergine del Rosario per il giorno 30 Giugno 2018 con l’esposizione dello striscione “La Famiglia è fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna: difendiamola!”. Continua la lettura di Pompei: il gay-pride al centro la famiglia relegata in periferia

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Il Governo prenda le distanze dal gay-pride

No-gay-pride-a-Pompei
Il 30 Giugno al Gay-Pride che si svolgerà a Pompei, sfileranno anche le senatrici M5s Virginia La Mura e Paola Nugnes, nonché la deputata grillina Gilda Sportiello. Girano voci che sarà presente il deputato del M5S Vincenzo Spadafora, sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega alle Pari Opportunità e ai Giovani.
Chi è Vincenzo Spadafora? Continua la lettura di Il Governo prenda le distanze dal gay-pride

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

I democratici della sinistra, il populismo e il consenso

Divieto_svolta_a_sinistra

I democratici della sinistra, se governano loro, godono di una maggioranza che è espressione della democrazia, dei cittadini, del progresso.

Se invece governa qualcun altro che ha un forte consenso, è solamente populismo ed è un fascista. I democratici della sinistra dall’alto del loro piedistallo elargiscono anche consigli ossia che bisogna fare scelte per rimanere umani pur perdendo consensi… mi chiedo scelte “umane” come quando hanno aumentato l’età pensionabile o quando hanno tagliato i fondi alla sanità per poi salvare le banche con i soldi pubblici?

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Immigrazione, accoglienza e Carità cristiana

Fabrizio Verduchi
Fabrizio Verduchi

Per alcuni l’accoglienza si manifesta pagando delle cooperative affinché speculino economicamente sulla gestione dei centri di accoglienza. Per altri l’accoglienza e la carità cristiana si manifestano mantenendo giovani sani e forti a fare nulla tutto il giorno e a girovagare in bicicletta nelle nostre città mentre ascoltano musica con un lettore mp3 o giocano con lo smartphone oppure giocando a calcio nei campetti pubblici. Continua la lettura di Immigrazione, accoglienza e Carità cristiana

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail