Archivi categoria: Manifestazione

Aborto: a 42 anni dalla nefasta legge 194

Aborto: a 42 anni dall’approvazione della nefasta 194, legge che legalizza l’aborto in Italia, chiediamo che sia abrogata e sostituita con una legge che tuteli veramente la maternità e la salute della donna e del bambino.

L’aborto non è un diritto, l’aborto è un delitto, l’aborto è un omicidio, l’aborto uccide un bambino nel grembo materno.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Affidiamoci al Cuore Immacolato di Maria. Riscopriamo l’Europa Cristiana.

Cuore_Immacolato_di_Maria_Salvini_Duomo

LC 19,40 Ma Egli rispose: “Io vi dico, se questi taceranno, grideranno le pietre.

In queste ore, dopo la manifestazione di Milano che ha visto una partecipazione impressionante di popolo, compresi leaders e delegazioni provenienti da tutta Europa, si è scatenato il finimondo contro il leader della Lega Matteo Salvini. Continua la lettura di Affidiamoci al Cuore Immacolato di Maria. Riscopriamo l’Europa Cristiana.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

12 Maggio 2019: primo incontro dei Promotori di Italia Cristiana a Brindisi

Il 12 Maggio 2019 a Brindisi Piero Domenico Strada  ha presieduto  il  primo incontro dei Promotori di Italia Cristiana a Brindisi, dove si sono poste le basi per portare le nostre proposte anche a Brindisi secondo le linee guida della Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica. Nel video l’intervista rilasciata a Canale 85. Continua la lettura di 12 Maggio 2019: primo incontro dei Promotori di Italia Cristiana a Brindisi

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Verona: la speranza riparte da qui

Verona_Marcia_della_Famiglia

Foto choc, Verona città blindata, oscurantismo, soppressione dei diritti… queste sono le bugie che circolano in questi giorni su alcuni giornali, tv e social riguardo al Congresso di Verona e alla Marcia per la Famiglia, per creare un clima di odio.

Qualche giornalista asservito, pseudo intellettuali, persone ideologizzate e alienate dalla realtà, difendono con enormi bugie il regime totalitario che hanno costruito in questi decenni.  Non permettono opposizione, non tollerano un pensiero differente. In questi anni carichi di odio hanno chiamato diritto ogni delitto, hanno soppresso i più elementari diritti umani, partendo dal diritto alla vita fino a scardinare la cellula fondante della società, quella che ha permesso l’avanzare della storia e che rimane l’unica speranza per il futuro: la famiglia. Continua la lettura di Verona: la speranza riparte da qui

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Verona: Marcia per la Famiglia 2019. Perché Italia Cristiana sarà presente.

Marcia_per_la_Famiglia

In questi ultimi tempi, dibattendo sul tema della legittima difesa, si sono formati due schieramenti: quelli favorevoli a riconoscerla come un diritto, e quelli per i quali va tutto bene così, anzi, per qualcuno è giusto anche punire chi reagisce.
In qualche modo questa tema è legato con altri che ci stanno molto a cuore, come per esempio il Congresso e la Marcia di Verona. Continua la lettura di Verona: Marcia per la Famiglia 2019. Perché Italia Cristiana sarà presente.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Pompei: il gay-pride al centro la famiglia relegata in periferia

COMUNICATO-STAMPA

Il Movimento politico Italia Cristiana, nella persona del Coordinatore di Avellino, Sabino Della Sala, ha presentato presso la Questura di Napoli regolare preavviso di manifestazione da effettuarsi a Pompei in piazza Bartolo Longo davanti al Santuario della Beata Vergine del Rosario per il giorno 30 Giugno 2018 con l’esposizione dello striscione “La Famiglia è fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna: difendiamola!”. Continua la lettura di Pompei: il gay-pride al centro la famiglia relegata in periferia

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Il paese reale e le strategie delle lobbies contro la famiglia

Family Day 2016 - manifestazione lgbt a confronto
Family Day 2016 – manifestazione lgbt a confronto

Abbiamo visto tutti che, senza nemmeno doverli far viaggiare, gli lgbt in favore del ddl Cirinnà hanno portato nelle rispettive piazze di appartenenza in totale poco meno di cinquantamila persone. Quando sai che in piazza non riusciresti a portare due milioni di persone, ma nemmeno uno, ma nemmeno poche centinaia di migliaia, capisci che devi cambiare strategia per dare forza ad una proposta di legge che non ha consenso perché non ha buonsenso.

San Tommaso d’Aquino scrive: “La legge umana intanto è tale in quanto è conforme alla retta ragione e quindi deriva dalla legge eterna. Quando invece una legge è in contrasto con la ragione, la si chiama legge iniqua; in tale caso cessa di essere legge e diventa un atto di violenza”.

E allora si ricorre ai vip, che molto spesso ricoprono il loro ruolo di cantante, attore, scrittore, giornalista, presentatore, sportivo ecc, non per mera capacità, ma perché messi lì dalle lobbies che poi puntualmente li utilizzano per influenzare le masse sui diversi temi etici. Come vere è proprie banderuole, per mantenere il successo, sono pronti ad abbracciare qualsiasi causa, anche rinnegando e smentendo se stessi in precedenti dichiarazioni.

Possono poche centinaia di banderuole vincere sul Circo Massimo? Possono sconfiggere i milioni di cuori che battono per la famiglia? No, non possono perché l’Amore è più forte dell’egoismo.
NON PREVALEBUNT!

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail