Archivi categoria: Sanità

L’AIFA autorizza inserimento di farmaco blocca pubertà nell’elenco dei medicinali erogabili a totale carico del S.S.N.

AIFA-blocco-puberta

Il 2 Marzo 2019 sulla Gazzetta Ufficiale è stata pubblicata la Determina 21756/2019 dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), Ente pubblico sotto la direzione e la vigilanza del Ministero della Salute. Chiediamo quindi al Ministro della Salute Giulia Grillo di intervenire tempestivamente per bloccare l’utilizzo della Triptorelina, inserita con la suddetta Determina nell’elenco dei medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale ed utilizzato in modo improprio per bloccare la pubertà nei casi di disforia di genere.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

La prostituzione diventi illegale

No-Prostituzione

 

Apprezzo l’azione politica di Salvini su tanti fronti, ma non sono d’accordo con la sua proposta di legge di trasformare la prostituzione in un mestiere. La prostituzione lede gravemente la dignità di chi si prostituisce e di chi va con le prostitute e poi non bisogna trascurare il valore pedagogico della legge, tutto ciò che è legale, o che viene inappropriatamente definito tale, viene percepito come giusto. Continua la lettura di La prostituzione diventi illegale

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Grazie Ministro Lorenzo Fontana

Lorenzo Fontana bis

Il ministro per la famiglia e le disabilità, Lorenzo Fontana, ha scritto al quotidiano Il Tempo. È una lettera breve e preziosissima che ci mostra la vera forza della fede: l’amore per Dio. Vi invitiamo a leggerla. Continua la lettura di Grazie Ministro Lorenzo Fontana

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Libertà di scelta, ma senza presa di coscienza

provita1

Ciò che è accaduto a Roma in questi giorni per un cartello pubblicitario di ProVita Onlus a favore della vita nascente ha dell’incredibile e non poteva mancare l’intervento dell’on. Monica Cirinnà, che ancora una volta – come se ce ne fosse stato il bisogno – ha lasciato trasparire tutta l’ipocrisia di quel mondo di morte e di dissoluzione  Continua la lettura di Libertà di scelta, ma senza presa di coscienza

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

DAT: Un’altra legge (in)civile della sinistra a 5 stelle

 

DAT-Emma-Bonino

Il 14 Dicembre la storia della Repubblica italiana ha scritto una delle sue pagine più tristi.

Non bastavano le unioni omosessuali e il divorzio breve, la sinistra al governo ha voluto dare all’Italia nuovi “diritti civili” con una legge bandiera che introduce di fatto l’Eutanasia. Queste le riforme di cui l’Italia e gli italiani secondo loro avevano bisogno. Continua la lettura di DAT: Un’altra legge (in)civile della sinistra a 5 stelle

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

DAT: l’eutanasia spirituale

eutanasia
Il Senato ha dato il via libera definitivo alla legge sul testamento biologico. Come per l’aborto, questa legge è stata ideata e studiata nei modi e nei tempi, con diabolica pazienza e tenacia. Piergiorgio Welby, Eluana Englaro e per ultimo dj Fabo sono stati “semplicemente” la testa d’ariete usata per abbattere le ultime (e neanche tanto convinte) resistenze dei cittadini emotivamente più sensibili, ottenendo il loro facile silenzio-assenso, preludio di un consenso più indotto che ragionato. Continua la lettura di DAT: l’eutanasia spirituale

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Omosessualità: scienza o pensiero unico?

Valeria Fedeli Progresstest

“È francamente incredibile e a dir poco inaccettabile che l’omosessualità sia stata inserita nella categoria delle malattie. Mi auguro che la Conferenza dei corsi di laurea in medicina provveda a eliminare dall’elenco delle domande del Progress test quel vergognoso quesito, che le risposte a esso date non siano tenute in considerazione ai fini della valutazione del progresso nell’apprendimento di studentesse e studenti, e che il responsabile di quanto accaduto sia adeguatamente sanzionato”. Continua la lettura di Omosessualità: scienza o pensiero unico?

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Fetore e miasmi a Roma Est, dov’è il Sindaco Raggi?

Raggi_a_Rocca_Cencia
L’impianto di trattamento dei rifiuti di Rocca Cencia, nel quadrante est della città di Roma, è dipinto dall’AMA come un sito gestito in condizioni di sicurezza e rispetto ambientale. La realtà è purtroppo un’altra: per i residenti, costretti a respirare giorno e notte i miasmi, l’impianto è un vero e proprio incubo. Continua la lettura di Fetore e miasmi a Roma Est, dov’è il Sindaco Raggi?

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail