Archivi tag: Costituzione

Chiediamo le dimissioni immediate del ministro Luciana Lamorgese e del Presidente del Consiglio Mario Draghi e il ripristino della stato di diritto e della democrazia

COMUNICATO STAMPA

Dopo gli episodi di violenza da parte delle Forze dell’Ordine avvenute a Roma il 9 Ottobre u.s. con utilizzo di cannoni idranti, lancio di lacrimogeni e manganellate verso manifestanti inermi, composti da famiglie con bambini, anziani e giovani, mentre chi aveva annunciato violenza è stato lasciato libero di agire, assistiamo indignati al ripetersi di un attacco alla democrazia che non ha alcuna giustificazione. Oggi infatti si ripete la stessa drammatica situazione a Trieste, con cannoni idranti, lancio di lacrimogeni e manganellate verso manifestanti pacifici che stanno difendendo il diritto al lavoro, la Costituzione, la democrazia, il diritto alla manifestazione (art. 21 Costituzione) e la libertà contro il discriminatorio e incostituzionale green pass e i provvedimenti liberticidi dell’attuale compagine governativa.
Questa violenza da parte delle Forze dell’Ordine non è più tollerabile perché si sta schiacciando e reprimendo qualsiasi forma di protesta pacifica e democratica con una deriva violenta e totalitaria che reprime qualsiasi dissenso rispetto alla linea governativa.
Chiediamo le dimissioni immediate del ministro Luciana Lamorgese e del Presidente del Consiglio Mario Draghi e il ripristino della stato di diritto e della democrazia.
Roma, 18/10/2021

Fabrizio Verduchi – Presidente Italia Cristiana
Aderiscono :
- Iustitia In Veritate
- Brigata per la difesa dell’ovvio
- Rete Patris Corde
facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Con Italia Cristiana in difesa della Costituzione e della libertà!

Diritto_e_Costituzione_rid

Chiunque voglia sostenerci e condividere con noi iniziative importanti – nel rispetto del nostro ordinamento giuridico – volte a chiedere l’immediato ripristino della Costituzione e delle libertà personali e d’impresa, ci scriva a questa mail:

dirittoecostituzione@italiacristiana.it

È ora di dire basta! Non possiamo accettare la cancellazione dei nostri diritti e delle nostre libertà senza reagire.

Lascia sgomenti notare come ai più alti livelli si stia osservando un totale silenzio mentre un Governo, a suon di DPCM, e incurante della Costituzione, sta disfacendo pezzo per pezzo tutte le libertà e i diritti garantiti dalla legge fondamentale della Repubblica Italiana, creando un caos generalizzato e spaventoso. Vi sembrano parole esagerate? Continua la lettura di Con Italia Cristiana in difesa della Costituzione e della libertà!

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Grazie Ministro Lorenzo Fontana

Lorenzo Fontana bis

Il ministro per la famiglia e le disabilità, Lorenzo Fontana, ha scritto al quotidiano Il Tempo. È una lettera breve e preziosissima che ci mostra la vera forza della fede: l’amore per Dio. Vi invitiamo a leggerla. Continua la lettura di Grazie Ministro Lorenzo Fontana

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

La sovranità appartiene al popolo

FrecceTricolori

Un  Governo di non eletti, tenuto insieme in qualche modo da un Parlamento eletto con una legge dichiarata incostituzionale, ha tentato di forzare la mano proponendo una modifica della legge fondamentale dello Stato, in barba a tutti i principi e le prassi istituzionali. Continua la lettura di La sovranità appartiene al popolo

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Aggiorniamo la Costituzione: L’Italia è una Repubblica che promuove e difende la vita e la famiglia.

Italia Cristiana al Family Day 2016
Italia Cristiana al Family Day 2016

Vogliamo veramente uscire dalla crisi? E allora dobbiamo aggiornare la nostra Costituzione.  I padri fondatori scrissero che l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, dando per scontato che il lavoro non fosse il fine, ma il mezzo per garantire a tutti gli italiani di formare una famiglia,  di diventare padri e madri e di poter garantire un sostentamento dignitoso. Continua la lettura di Aggiorniamo la Costituzione: L’Italia è una Repubblica che promuove e difende la vita e la famiglia.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail